Abramo Cantiello

B R A M O
A
Vai ai contenuti

Menu principale:

Abramo Cantiello è affascinato dalla pittura dell’immobile, della quiete, del silenzio, dell’atemporale che si carica simultaneamente di una vaga intensità. Cantiello delinea atmosfere tese, vibranti, in cui l’oggetto acquista una parvenza irreale. Le sue immagini austere, ambigue, ieratiche tendono all’astrazione. L’artista non aspira ad imitare la natura, bensì ne vuole afferrare l’intima essenza per immettersi nei suoi processi creativi […]”.
Cantiello con una sensibilità metafisica, coglie il flusso dell’immobile guardando la realtà con l’allucinata visione di un mistico e ne restituisce la fisicità con attento controllo tecnico, compositivo ed estetico. L’artista ha elaborato un linguaggio concreto ed icastico, memore di Piero Della Francesca e di Jean Fouquet, in grado di esprimere una sensibilità contemporanea in una forma classica”.
 
 Marco di Mauro













 
Copyright 2016 Abramo Cantiello
Torna ai contenuti | Torna al menu